1^ CASA – RIVENDITA NEL QUINQUENNIO

La rivendita di un’abitazione acquistata con le agevolazioni c.d. 1^ casa prima che siano trascorsi cinque anni dall’ acquisto, comporta la decadenza dall’agevolazione e l’applicazione di una sanzione, a meno che – entro un anno dalla rivendita –il contribuente proceda all’acquisto di altro immobile da adibire a propria abitazione principale.

Finora la dottrina e la giurisprudenza di merito interpretavano con una certa larghezza l’espressione “acquisto di altro immobile” e ritenevano che ciò potesse avvenire con atto a titolo oneroso o gratuito, ed avere ad oggetto anche diritti reali parziari quali usufrutto, abitazione, nuda proprietà o anche solo quote indivise di tali diritti, purchè si verificasse l’effettivo utilizzo del nuovo immobile quale abitazione principale, anche se in forza di autonomi separati accordi con titolari di diritti sull’ immobile stesso che consentissero tale utilizzo.

In una recentissima sentenza la Corte di Cassazione si discosta da tale interpretazione ed afferma che il collegamento previsto dalla norma tra l’acquisto del nuovo immobile e la sua destinazione ad abitazione principale, e la natura derogatoria ad una decadenza da un beneficio fiscale della disposizione, inducono a ritenere che l’atto necessario affinchè il contribuente eviti la decadenza dall’agevolazione c.d. 1^ casa di cui ha fruito in precedenza sia costituito da un titolo di per sè idoneo a consentirgli l’uso e il godimento di un’abitazione in via piena ed esclusiva.

Da ciò deduce che non sia sufficiente l’acquisto entro un anno dalla vendita dell’immobile acquistato con le agevolazioni 1^ casa della sola nuda proprietà di altro immobile per evitare la decadenza in quanto, in tal caso, la possibilità di utilizzare l’immobile come abitazione principale non consegue all’ acquisto ma presuppone necessariamente il consenso dell’usufruttuario.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *